16 Novembre 2020

Zenzero e limone: la coppia toccasana dal sapore piccante

Zenzero e limone: ottimi benefici dal sapore…piccante

Tisana, bevanda, infuso e tè allo zenzero e limone allo zenzero e limone. Perché tanta fama? Scopriamo insieme le proprietà e i benefici per l’organismo e, per i più golosi, anche per la gola! 

 

Zenzero e limone sono la coppia più chiacchierata quando le temperature calano e in tasca iniziano a comparire i primi fazzoletti. 

Molti sono i miti diffusi circa questi ingredienti, come ad esempio che una bevanda o una tisana allo zenzero, con l’aggiunta di qualche goccia di limone, siano in grado di curare l’influenza, l’artrite, i dolori mestruali, il mal di testa. 

Quali sono in realtà i veri benefici del matrimonio tra zenzero e limone? Scopriamolo insieme. 

Zenzero e limone: proprietà anti-ossidanti e anti-infiammatorie 

Lo zenzero è ormai notoriamente riconosciuto per favorire il benessere fisico. 

Grazie all'alto contenuto di gingeroli, composti biologicamente attivi che donano allo zenzero il suo caratteristico e unico sapore piccante, questo rizoma (nome con cui vengono denominate alcune specie vegetali i cui fusti sono simili a tuberi) ha proprietà anti-ossidanti anti-infiammatorie in grado di combattere i radicali liberi.  

Noto per le sue proprietà anti-ossidanti e anti-infiammatorie è anche il limone ed è proprio per questo che insieme allo zenzero dà vita a una accoppiata perfetta:  gingerolivitamina C e magnesio sono infatti in grado di potenziare il sistema immunitario. 

 Zenzero e limone: i benefici per la glicemia 

Altra benefica proprietà dello zenzero è quella di regolarizzare la glicemia, ovvero la quantità di zuccheri nel sangue. 

Il limone è, a sua volta, ipoglicemizzante.  

Succo di limone, unito allo zenzero, è quindi l’ideale per favorire la digestione dopo un corposo pranzo domenicale a base di carboidrati e conclusosi con l’immancabile dessert. 

Oltre allo zenzero, altre sono le piante e gli ortaggi novembrini in grado di abbassare la concentrazione di zuccheri nel sangue quali, ad esempio la cicoria, le cime di rapa e, persino la cannella! Insomma, tisana zenzero, limone e cannella è un’ottima bevanda per la glicemia. 

Da menzionare anche la proprietà saziante del limone che, grazie all’alto contenuto di pectina (una fibra solubile) e al basso contenuto di zuccheri si pone come frutto ideale in grado di regalare ad altri elementi un sapore in più, fresco e distintivo. 

Zenzero e limone aiutano la digestione 

Sia lo zenzero che il limone aiutano la digestione: lo zenzero aumenta la produzione dei succhi della bile mentre il limone, contente per natura acido citrico, alza il pH dello stomaco 

Succo di limone con un pizzico di zenzero è quindi l’ideale per favorire la digestione dopo un corposo pranzo domenicale a base di carboidrati e conclusosi con l’immancabile dessert. 

Zenzero e limone: piccoli peccati di gola, piccanti! 

Zenzero e limone sono sì sinonimo di benessere ma la loro accoppiata è perfetta anche per i più golosi. L’inverno è alle porte e cosa inzuppare nella celeberrima tisana di zenzero e limone? 

Una torta allo zenzero e limone, ovviamente! 

Ecco lricetta di una torta morbida, ideale per le colazioni a letto sotto al piumone mentre fuori piove e i vetri si appannano. 

La torta Paradiso piccante! 

 

Ingredienti: 

  • 100 ml di latte vaccino o vegetale (preferibilmente latte di mandorla) per preparare l’infuso con zenzero e limone. 

  • 150 gr di farina di kamut o grano tenero tipo 0. 

  • 75 gr di fecola tapioca o patate. 

  • Cremore di tartaro bio oppure lievito per dolci. 

  • 2 uova. 

  • 100 grammi di olio di cocco spremuto a freddo. 

  • 150 gr di zucchero di canna integrale grezzo. 

  • 60 gr di zenzero grattugiato. 

  • 60 gr di zeste di limone. 

  • Infuso di zenzero di limone (dosi a piacimento). 

Preparazione 

  1. Preparare un infuso con zenzero e limone in 100 ml di latte, almeno 12 ore prima del resto. 

  1. Amalgamare in una ciotola le 2 uova con i 100 gr di olio di cocco per poi aggiungere, gradualmente, lo zucchero di canna. 

  1. Aggiungere al composto la farina, la fecola, lo zenzero grattugiato con lo zeste di limone, il cremore di tartaro e, infine, l’infuso di zenzero e limone fatto nel latte. 

  1. Amalgamare tutto fino a ottenere un composto omogeneo. 

  1. Metterlo in una tortiera e infornare a 180° per 45 minuti.  

Si può farcire la torta Paradiso piccante con marmellata… di agrumi e zenzero! 

CONDIVIDI con: