21 Dicembre 2016

Idee cool per un capodanno lontano dalle solite mete

Dal Giappone all'Australia, da New York a Rio: un viaggio intorno al mondo per chiudere l'anno con stile

Se il veglione con gli amici e l'immancabile trenino ti lasciano un retrogusto amaro. Se per la festa in discoteca non hai più l'età. Se il brindisi in piazza ha perso il suo fascino... è giunto il momento di cambiare. “Anno nuovo, vita nuova”, dice la saggezza popolare, e quale miglior modo per iniziare l'anno se non chiudendo il vecchio in bellezza? Ecco allora un piccolo elenco di mete cool per festeggiare il Capodanno alla grande. A stilarlo ci ha pensato CartOrange, la più grande azienda di consulenti di viaggio specializzata nell'offerta di itinerari su misura.

Si comincia da Sydney, in Australia, dove la fine dell'anno arriva prima che nel resto del mondo. Qui i festeggiamenti cominciano fin dal pomeriggio del 31 e culminano con il meraviglioso spettacolo pirotecnico della mezzanotte. E per assistervi non dovrete nemmeno patire il freddo: down under, infatti, il 31 dicembre è estate...

Non troppo lontano dall'Australia c'è il Giappone, dove è d'uso attendere la mezzanotte in un tempio. Uno dei più suggestivi è quello di Senso-Jj, nel quartiere Asakusa, a Tokyo, dove si allestisce un mercatino tipico e si gustano cibi tradizionali aspettando la cerimonia dei 108 rintocchi. Ogni rintocco, secondo il buddismo, serve a purificare l'anima dagli altrettanti peccati che l'affliggono, così da prepararla al meglio per l'inizio del nuovo anno.

Chi ama viaggiare può approdare in Thailandia e concedersi un Capodanno “in movimento” a bordo dell'Orient Express. Due gli itinerari possibili, Bangkok–Kuala Lumpur o Bangkok–Singapore, da percorrere su carrozze vintage realizzate in perfetto stile coloniale, coccolati da comfort extra-lusso e immersi in atmosfere d'altri tempi.

Per i patiti di caldo e tintarella è d'obbligo il Brasile. Dopo un bel bagno, magari a Copacabana, la celebre spiaggia di Rio de Janeiro, potrai fare il conto alla rovescia direttamente sul bagnasciuga. A rendere il momento indimenticabile, oltre ai grandiosi fuochi d'artificio, ci penserà l'allegria del popolo carioca, probabilmente vestito di bianco, secondo la tradizione: un augurio di pace e serenità per il 2017. 

Se invece ami il freddo e atmosfere metropolitane, non puoi perdere la cerimonia del Ball Drop, a Times Square, New York. A mezzanotte dall'edificio One Times Square vedrai cadere una palla gigante che segnerà l'inizio dei festeggiamenti. Preparati a una lunga notte di festa: del resto la Grande Mela è “la città che non dorme mai”.

E se dopo l'ultimo brindisi sei ancora in vena di festeggiamenti, non ti rimane che volare in Cina, dove il Capodanno cade in un periodo che varia dal 21 gennaio al 19 febbraio: qui i festeggiamenti durano ben 15 giorni e si concludono con la famosa Festa delle lanterne. Oppure puoi partire per la Russia, dove il Capodanno si celebra per ben due volte: il 13 dicembre secondo il calendario Gregoriano e il 13 gennaio secondo quello Giuliano. Per tornare in ufficio, c'è sempre tempo...

CONDIVIDI con: