4 Agosto 2021

Tutto quello che devi sapere per prepararti a fare trekking estivo

Cosa sapere prima di partire per il trekking estivo

Natura, fresco e lunghe passeggiate: il trekking estivo è davvero un’ottima soluzione per fuggire dal caldo della città. Ma come prepararsi a questa esperienza?

Stress estivo e caldo in città, cosa c’è di meglio che combatterlo con una vera e propria passeggiata in montagna, all’insegna del trekking estivo e del divertimento? La montagna è bellissima anche d’estate e, soprattutto in questa stagione, permette di fare moltissime cose. Gite più lunghe, bagni in piscina, ma anche momenti al fresco e a contatto con la natura. Cosa sapere, quindi, prima per partire per una vacanza all’insegna del trekking?

 

Trekking estivo: tutti i consigli per non sbagliare nulla

Le escursioni in mezzo alla montagna richiedono delle accortezze fondamentali che non puoi dimenticare di prendere. Il trekking è uno sport bellissimo, che può essere praticato anche in compagnia di bambini o, perché no, con il tuo animale domestico. Sulla base dell’esperienza che vuoi vivere, ovviamente, la preparazione e l’attrezzatura è differente. Prima di partire alla volta del trekking, comunque, ecco alcuni consigli utili.

  • Controlla il meteo: il tempo in montagna può cambiare da un momento all’altro e, per non farti trovare impreparato, è bene dare sempre un’occhiata alle previsioni del tempo così da avere un cambio e un kit antipioggia.
  • Carica il cellulare: prima di partire controlla di avere il cellulare carico, in mezzo alla montagna difficilmente troverai un rifugio per caricarlo. Occhio anche al credito, se dovessi terminarlo potresti fare una SOS ricarica CoopVoce.
  • Studia bene il percorso: non partire all’avventura, controlla bene le mappe e il percorso. Fai in modo di incontrare lungo il cammino dei punti ristoro dove rifocillarti e riposarti. Inoltre, controlla che il livello di difficoltà sia adeguato alla tua preparazione fisica.
  • Acqua, acqua, acqua: soprattutto in estate, devi rimanere idratato. Porta una borraccia con dell’acqua fresca. In commercio puoi trovarne di alluminio leggere che non appesantiranno il tuo zaino.
  • Scegli gli orari giusti: un’escursione in montagna richiede tempo e pazienza. Parti la mattina presto per non arrivare la sera con il buio. Eviterai di perderti nei boschi.
  • Non partire da solo: se non sei un’escursionista esperto, affidati sempre alla guida di qualcuno che conosca la montagna e sappia come muoversi anche in caso di pericolo.
  • Snack: tieni sempre nello zaino degli snack che in caso di calo di zuccheri possano aiutarti a rimanere attivo ed energico. Della frutta secca, ma anche delle barrette proteiche sono l’ideale.

 

Outfit trekking: montagna in estate

Anche l’abbigliamento è fondamentale, seppur la stagione estiva possa regalare caldo e alte temperature, la montagna regala sempre sorprese. Vestiti sempre a strati così da spogliarti in caso di colpi di calore, ma anche di rivestirti in fretta se le temperature dovessero scendere. Inoltre, prediligi i capi sportivi in tessuto tecnico, terranno la pelle in condizioni ottimali e sono i più comodi.

Ovviamente, la cosa fondamentale è la scelta delle scarpe: parti con quelle adatte al trekking e sii sempre sicuro che non ti provochino dolore.

 

Trekking con i bambini: cosa portare

Se ami trascorrere le vacanze in montagna anche con i bambini, non preoccuparti! Anche per loro ci sono delle accortezze che puoi prendere per far sì che vada tutto liscio. Per prima cosa, ricordati di portare sempre un cambio per il piccolo (magliettina intima, slip, ecc) e, anche per lui, acquista vestiti in tessuto tecnico.

Ricordati di coprire sempre la testa del tuo bambino con un cappellino o una bandana e metti sempre la crema solare, soprattutto in viso. Prepara la pappa preventivamente conservandola in un thermos che, anche per 6 ore, tiene in caldo il pasto.

Cerca di far divertire sempre il bambino così che la lunga passeggiata in montagna si trasformi in una vera e propria favola. In ultimo, ma non meno importante, ricorda di portare sempre un kit da pioggia anche per lui: in montagna il tempo cambia davvero in un attimo.

Che aspetti? Prenota subito la tua vacanza in montagna e avvicinati al trekking come un vero escursionista.

CONDIVIDI con: