23 Gennaio 2020

Tante bici per tanti usi

Vuoi scegliere un modello specifico, ma non sai quale?

Decidere quale bici sia più adatta alle proprie esigenze o alla propria attività sportiva riveste una certa importanza. Quelli che seguono, dunque, sono solo brevi descrizioni che potrebbero però contribuire a fare luce su alcune questioni e a consigliarti così il modello che fa al caso tuo.

City bike – Pensata per un uso urbano, consente una posizione di guida comoda, non è dotata del cambio ma di parafanghi, portapacchi e cestini. Monta quasi sempre ruote 26″ o 28″ con coperture intermedie.

Mountain bike – Ideale per terreni più o meno sterrati, è robusta e ha ruote da 26″ (da un po’ anche quelle da 29″ o le 27,5”) con coperture tassellate, cambio con rapporti corti per salite impegnative, sospensioni e freni a disco idraulici.

Da corsa – Si usa per le competizioni, è veloce, leggera, priva di accessori, ha il manubrio ricurvo all’indietro, i rapporti lunghi, le ruote da 28″ con coperture lisce e strette. I freni sono i classici calibri a infulcro con i pattini che lavorano sulla posta del cerchio.

Da cicloturismo – Due le tipologie: una più adatta ai percorsi su strada con ruote 28″ e l’altra a anche a sterrati e salite impervie, con ruote da 26″ e coperture più robuste. Entrambe con portapacchi per le borse, parafanghi e almeno due portaborracce.

Bmx – Perfetta per esibizioni acrobatiche in bike park attrezzati, è piccola e leggera ma solida, a una singola marcia, con ruote da 20” (24” nei modelli Cruiser).

Fat bike – Si tratta di un’evoluzione della mtb e si adatta a terreni difficili come neve, sabbia o fango. È caratterizzata da ruote che montano pneumatici e cerchi molto larghi (di 44 mm.), con il diametro della ruota che si avvicina ai 29″.

Cargo bike – Adibita al trasporto di persone (soprattutto bambini), pacchi e oggetti ingombranti, viene utilizzata principalmente per le consegne.

Tandem – Generalmente a due posti (anche se ne esistono a tre o più posti), è chi sta davanti a comandarne la direzione, i freni, il cambio e la pedalata, mentre l’altro (o gli altri) pedala soltanto.

Pieghevole – Si contraddistingue per le ruote da 16″, 20″ o 24″ e per la possibilità di poter essere ripiegata grazie a un meccanismo sul tubo obliquo. Pensate principalmente per un uso urbano, può essere trasportata, da piegatasu autobus, metro e treni gratuitamente.

Sei interessato ad altre news o info sulle due ruote, oppure desideri semplicemente condividere le tue immagini dedicate al mondo della bicicletta? Segui la nostra pagina vivi_bici su Instagram e pubblica le tue foto con l’hashtag #ViviBici.

 

Fonte: bikeitalia.it

CONDIVIDI con: