3 Dicembre 2020

Regali solidali: fare del bene a Natale

I regali migliori per fare del bene a Natale

Ecco alcune idee per regali che fanno del bene non solo a chi li riceve. Tra associazioni benefiche e venditori equosolidali la scelta è molto ampia

A Natale si dice che siamo tutti più buoni. Grazie ai regali solidali è possibile dimostrarlo con i fatti, aiutando quindi l’operato di enti, associazioni no profitgruppi di volontariato o marchi dai prodotti fairtradeovvero equo solidali. 
Si tratta di una scelta etica che sta portando sempre più italiani, ogni anno, a cercare di unire l’utile al dilettevole: decidere di acquistare un regalo solidale non significa, infatti, rinunciaralla personalizzazione o alla fantasia. Scopriamo insieme, quindi, come un piccolo regalo di Natale possa essere un dono a livello locale e, talvolta, anche globale. 

 

Regali solidali: ambiente e tutela della natura 

Dalle grandi associazioni internazionali fino a realtà localila tutela della biodiversità incontra tecnologia e tradizione generando idee sempre nuove, spesso perfette come idee per regali di Natale solidali e green 

Adotta un alveare 

A promuovere questa iniziativa è la startup agri-tech, tutta Made in Italy3Bee che sviluppa e produce sistemi per migliorare la salute delle api che, si sa, sono fondamentali per il nostro ecosistema 

Come funziona? Se si decide di fare un regalo solidale adottando un alveare si può scegliere uno tra gli apicoltori italiani selezionati da 3Bee, che si distinguono per area geografica, tipologia di miele prodotto e tutela della particolare biodiversità locale. Il destinatario di questo prezioso dono riceverà il miele prodotto dal suo alveare e le credenziali di accesso all’app di 3Bee necessaria al monitoraggio delle api: è possibile, infatti, monitorarle 24 ore su 24 e accertarsi del loro stato di salute. 

 

Adottare un contadino 

Adottare un contadino significa preservare la biodiversità di cui il Bel Paese è particolarmente ricco. Come? Iscrivendo i propri cari o amici a Coltivatori di emozioni e scegliendo questo come regalo di Natale solidale, ma anche gustoso!  

Coltivatori di emozioni è una piattaforma di social farming a cui hanno aderito agricoltori italiani provenienti da 13 diverse regioni, ognuno di loro alle prese con una specialità tipica locale e con l’obiettivo di donare al consumatore finale prodotti genuini e fare riscoprire il sapore unico e nostrano di prodotti che con il tempo sono stati dimenticati: tra questi i grani antichi siciliani, tornati recentemente in auge, i peperoni di Pontecorvo e molti altri ancora. 

L’utente iscritto alla piattaforma potrà acquistare i prodotti o adottare un coltivatore diretto offrendogli il proprio contributo sotto forma di prodotti della terra o voucher di ore lavorative. Regalare l’iscrizione a Coltivatori di emozioni significa ricevere un certificato di adozione, un cofanetto in legno con le specialità dell’azienda adottata e la possibilità di rimanere aggiornati sulle coltivazioni stagionali dell’azienda stessa. 

Adotta una specie in via di estinzione 

Il WWF, principale associazione ambientalista italiana,  la possibilità agli utenti di adottare esemplari di specie in via di estinzione: dall’orso bruno, all’orango, fino al leopardo delle nevi e il suo iconico panda. È anche possibile adottare cuccioli di animali in pericolo e riceverne in regalo il relativo peluche. 

Non solo, il WWF fornisce anche bellissimi, e solidali,regali per la famiglia. Alcuni esempi sono giochi da tavolo educativi ed ecologici: ad esempio, gli scacchi del Congo hanno, come scacchiera, un cartellone apribile a origami e pedine in legno con immagini colorate e contenuti educativi sugli animali a rischio estinzione del Congo 

Regali Solidali di Natale per aiutare gli altri 

Di aiutare piccole realtà imprenditoriali e artigianali se ne è sentito molto parlare, soprattutto in questo 2020 alquanto particolare. 

Sono diversi mesi che si susseguono iniziative social che hanno l’obiettivo di aiutare, tramite il contributo di ogni singolo cittadino, realtà commerciali, e il Natale può essere l’occasione giusta per dare il proprio supporto. Ad essersi mossi in aiuto di realtà locali sono stati gli utenti di social quali Facebook, Instagram e Twitter in occasione, ad esempio, della campagna #adottaunristorante, volta ad aiutare i ristoratori in occasione degli orari ridotti e, in seguito, alla chiusura delle loro attività al pubblico. Come? Favorendone l’asporto di modo tale da consentire alla ristorazione di sopravvivere. Dalla Sicilia, inoltre, si sta diffondendo su Instagram l’hashtag #Natalelocale con l’intento di incoraggiare gli italiani ad acquistare a km 0 e quindi aiutare i piccoli imprenditori e artigiani locali. 

Se è vero, poi, che come afferma una ricerca di Blogmeter il 54% degli italiani cerca prodotti Made in Italy quando  quando acquista i regali di Natale, quest’anno non ci sono dubbi sulla provenienza dei doni da mettere sotto l’albero. 

Adotta un artigiano 

Ad avere dato inizio a questa campagna è stata l’associazione no profit romana, ItaliaForFutureche vuole aiutare le piccole e medie realtà italiane, in particolare quelle a conduzione famigliare, a continuare a produrre i loro pezzi unici. Grazie alla piattaforma italiaforfuture.orggli artigiani possono quindi vendere le loro manifatture senza l’applicazione di alcuna commissione da parte dell’associazione. 

Adotta una Pigotta

La Pigotta è la bambola ufficiale dell’Unicef e nasce grazie alla volontaria Jo Garceau  nel Comitato Unicef di Milano 1988. Da anni, adottare una Pigotta  significa aiutare un bambino in diverse parti del mondo e, ad oggi, queste bambole hanno contribuito a salvare un milione e mezzo di bambini. 

Quest’anno, peròUnicef ha realizzato Pigotte in onore di medici e operatori sanitari per rendere loro omaggio e ringraziarli per essersi battuti in prima linea contro il COVID-19. 

A te la scelta per il giusto regalo solidale di Natale, perché è possibile donare un sorriso sia a chi lo riceve che a chi lo ha realizzato! 

 

Per aiutare gli altri e sostenere cause benefiche basta davvero un piccolo gesto, anche solo un SMS: CoopVoce  ti permette, infatti, di donare a enti e associazioni grazie a un SMS solidale. Fare del bene a Natale non è mai stato così semplice! 

CONDIVIDI con: