18 Luglio 2019

Italiani, popolo di non lettori

I 5 motivi per cui in Italia non si legge più.

Leggere non è più di moda. Ma non solo in Italia, il trend è pressoché mondiale e gli italiani figurano agli ultimi posti in Europa per lettura mensile. Tra navigare su internet e leggere un buon libro, la prima opzione appare sempre come la più appetibile per la maggior parte degli italiani, come dimostrato dagli ultimi dati Istat: solo poco più di 20 milioni di persone in Italia dichiarano di aver letto un libro in 12 mesi. Inoltre, un dato interessante è come siano soprattutto i più giovani tra gli 11 e i 14 anni a leggere di più e la popolazione femminile è quella più propensa alla lettura.

Ma quali sono i veri motivi per cui in Italia si legge poco?

  1. In Italia si insegna a leggere ma non si educa alla lettura. Si tratta di una pratica da mettere in atto sin dalla più tenera età e sono proprio i genitori a dover trasmettere questa passione, vivendola non come una costrizione ma come un piacere personale.
  2. In Italia sono pochi gli eventi di settore e le fiere dedicate al mondo del libro. Il mondo della cultura è trascurato e non propagandato.
  3. La mancanza di tempo della nostra società frenetica e dai ritmi serrati non incoraggia la lettura. Leggere significa ritagliarsi dei momenti personali da dedicare ad un’attività introspettiva che esige non solo tempo ma anche spazio e silenzio per potere essere goduta appieno.
  4. La lettura viene spesso percepita come un’attività noiosa e inutile. Nulla di più sbagliato! Leggere significa scoprire mondi paralleli raccontati su carta – ma anche in digitale – capaci di divertire, commuovere, emozionare.
  5. La crisi mondiale ha messo in discussione diversi svaghi percepiti ormai come non più necessari, come per l’appunto la lettura. Molti di coloro che prima spendevano in libri ora si trovano, magari per necessità, a dover essere più oculati.

È dunque la mentalità a dover cambiare e genitori e insegnanti devono ricoprire il ruolo fondamentale per incoraggiare la lettura e creare un terreno fertile nei più piccoli: leggere apre la mente ed è la ricetta segreta per il successo individuale.

CONDIVIDI con: