20 Giugno 2019

Cani in ufficio? Perché no!

I vantaggi dell’avere al lavoro con noi i nostri amici a 4 zampe

Succede ogni mattina. Ti alzi, ti prepari, fai per uscire di casa e… ritrovi il tuo cane lì, a guardarti con occhi speranzosi, in attesa di un tuo cenno per seguirti ovunque ti porterà la tua giornata.

Se i nostri amici a quattro zampe condividono con noi buona parte del nostro quotidiano, è pur vero che la sfera lavorativa rimane spesso un tabù in cui è difficile – se non impossibile – coinvolgerli. Eppure, molti studi hanno dimostrato come la presenza di cani in ufficio possa rilassare e riequilibrare la mente, migliorando l’umore, aumentando la produttività e favorendo il dialogo e le relazioni interpersonali fra colleghi.

Per questo motivo, sempre più aziende si stanno aprendo in questa direzione, permettendo ai propri dipendenti di portare al lavoro i loro amici più fedeli.

In occasione della Giornata mondiale del cane in ufficio, che si terrà il prossimo 22 giugno, scopriamo insieme quali sono i vantaggi nell’averlo accanto durante la giornata lavorativa!

1. Gioia infinita e miglior comunicazione

Fra una coccola e l’altra, la sola presenza di un cane stimola l’interazione fra colleghi, creando piccoli momenti di serenità e gioia e semplificando la comunicazione. Se mail, social e tecnologia rendono più difficile stabilire un contatto reale e diretto fra le persone, un cane riesce nel miracolo di farle parlare: ti è mai capitato di vedere un cucciolo particolarmente carino per strada e fermarti a fare quattro chiacchiere col padrone? In ufficio accadrebbe lo stesso!

2. I più potenti antistress

Il gesto di accarezzare un animale è universalmente riconosciuto come uno degli antistress più efficaci al mondo, in grado di portare a momenti di distrazione e rimettere in equilibrio la mente. Inoltre, il movimento di mani, testa e occhi per rivolgere al nostro amico a quattro zampe tutte le nostre attenzioni porta a interrompere gli spasmi della muscolatura, provocati di solito dalle molte ore in ufficio o da possibili screzi con i compagni di scrivania.

3. Addio sensi di colpa

Coinvolgere il nostro cane in ciò che occupa gran parte della nostra giornata ci porta a non sentirci in colpa per averlo lasciato a casa, aiutandoci nello stesso tempo a vivere positivamente il nostro luogo di lavoro. Quella riunione che ti terrorizza ti sembrerà meno difficile, così come quell’incontro che prepari da settimane, se al tuo fianco ci sarà il tuo miglior amico!

4. Aziende al top

Le attività che possiamo fare con il nostro cane sono tantissime, ma averlo con noi tutto il giorno sarebbe davvero fantastico: le aziende che ne permettono la presenza non solo vengono percepite meglio, ma sono anche all’avanguardia nella cura dei dipendenti, garantendo un ambiente di lavoro sano e attento.

CONDIVIDI con: