29 Novembre 2017

Mobike, Milano rilancia il bike sharing

Il servizio è free floating, a differenza di BikeMi.

Da poche settimane, i cittadini milanesi hanno un nuovo modo per spostarsi tra i Navigli, l’Area C, la periferia, ecc. No, per le macchine volanti c’è ancora tempo. Si tratta di Mobike, l’innovativo servizio di bike sharing free floating: puoi infatti parcheggiare la bici praticamente dove vuoi, a differenza di quanto accade con le stazioni fisse BikeMi di ATM.

Mobike mette a disposizione bici monomarcia ideali per i tragitti cittadini, con un cestino da 5 kg davanti al manubrio. Il servizio si basa sull’omonima app (per Android e iOS), in cui sono reperibili tutte le informazioni necessarie per i noleggiatori.

Per effettuare la registrazione sul software è necessario inserire solo il proprio numero di telefono e i dati della carta di credito, confermando poi di avere più di 16 anni. Economicamente parlando, Mobike non prevede abbonamenti: la tariffa attuale è di 0,30€ ogni mezzora di noleggio.

All’interno dell’app trovi una mappa in cui vedere dove sono le bici disponibili più vicine a te: hai la possibilità di prenotarne una per 15 minuti, prima che il mezzo ritorni selezionabile da altri utenti sulla cartina digitale. Una volta raggiunta la bike prenotata, ti basta “sbloccarla” inquadrando il QR code sul manubrio o dietro il sellino. In questo modo, viene emesso un segnale acustico dal mezzo che ti conferma l’“unlock” e ricevi la conferma in tempo reale sull’app.

Una volta terminata la tua fruizione, posiziona la bici in modo stabile (è sempre dotata di cavalletto) e chiudi manualmente il blocco sulla ruota posteriore. Solo così viene considerato concluso il noleggio: ne puoi avere ulteriore conferma dai tre beep consecutivi emessi dalla bici e dal riepilogo del noleggio che compare sul tuo smartphone.

Ma ricordati: puoi lasciare il mezzo in ogni luogo esterno pubblico, purché non sia di intralcio alla circolazione. Il regolamento Mobike specifica però che le bici non sono parcheggiabili in luoghi recintati, all’interno di proprietà o zone di sosta private, in posteggi sotterranei o dove sono presenti divieti.

E tu? Hai già provato Mobike? Scatta una foto o un selfie sulle nuove bici milanesi in bici e pubblicali sui social con l’hashtag #ViviBici. E, per rimanere aggiornato sull’universo delle due ruote, segui la nostra pagina vivi_bici su Instagram!

CONDIVIDI con: