10 Settembre 2021

Come legare il monopattino elettrico e parcheggiarlo in sicurezza?

Come parcheggiare e mettere al sicuro un monopattino elettrico

Il monopattino elettrico, complici i bonus per la mobilità, è un mezzo di trasporto che sta riscuotendo sempre più successo. Come fare, però, per assicurarsi che nessuno rubi il tanto sognato mezzo a due ruote?

 

Monopattino o bicicletta? Gli amanti delle due ruote si trovano spesso di fronte a questo dubbio. È però il monopattino elettrico il mezzo di trasporto che si vede sempre più di frequente in città nell’ultimo anno! Si è assistito infatti a un vero e proprio boom, una diffusione esponenziale, grazie anche agli incentivi all’acquisto promossi dallo Stato. Sono molti i punti di forza di questo mezzo di trasporto: non è pesante ma comodo e perfetto per districarsi nel traffico cittadino ed è disponibile per l’acquisto così come per il noleggio, grazie i servizi di sharing urbano sparsi nelle principali province d’Italia.

Chi sceglie di acquistare un monopattino elettrico, però, deve anche sapere come prendersene cura, anche quando è in sosta. Ecco allora come legare il monopattino elettrico e i sui lucchetti e sistemi antifurto raccomandati e più idonei per il mezzo.

 

Come legare il monopattino elettrico

Ci sono due opzioni per legare il monopattino elettrico:

  1. Legare la raggiera della ruota posteriore.
  2. Legare il telaio tra la ruota anteriore e la pedana.

La scelta è tua, l’importante è legarlo sempre ad un punto fisso che sia un palo o una rastrelliera per biciclette.

 

Come bloccare un monopattino elettrico

Il modo migliore per garantire la sicurezza di un monopattino elettrico è quello di chiuderlo con un lucchetto. È possibile bloccare facilmente il monopattino con un lucchetto da bicicletta, tuttavia non garantisce una protezione al 100%: anche la migliore delle serrature può essere forzata e rotta con dei tronchesi tagliabulloni.

Come chiudere un monopattino elettrico per non farselo rubare? Ecco i migliori dispositivi in commercio in base al modello di monopattino.

 

Lucchetto antifurto U-Lock

Così chiamato per via della parte in metallo a forma di U, appunto. È una delle serrature più sicure e quindi più difficili da sbloccare, è leggera ma più rigida di un normale blocco a catena: non è possibile chiudere il monopattino con un lucchetto U-Lock in qualsiasi circostanza, perché dipende molto dalla circonferenza limitata della catena.

 

Blocco antifurto a manette

Due manette collegate da una catena, un’estremità si aggancia alla ruota e l’altra alle ringhiere o ai piloni. La catena rende sicuramente la chiusura più flessibile ma lo svantaggio qui è rappresentato dalla circonferenza delle manette. Il cilindro della serratura ha un design particolare che lo rende difficile da forzare con i più comuni accessori.

 

Lucchetto a spirale

Costituito da un cavo metallico a spirale rivestito di plastica, la cui serratura si trova alle due estremità: essa può essere bloccata sia da una chiave che con un codice numerico. Il lucchetto a spirale è comodo da tirare fuori all’occorrenza, il cavo ritorna nella sua forma originale senza doverlo avvolgere dopo l’uso. Tale serratura, però, è adatta per quando il monopattino viene parcheggiato per un breve lasso di tempo.

 

Come parcheggiare un monopattino elettrico

Se il tuo monopattino elettrico può essere ripiegato, la cosa migliore che tu possa fare è portarlo ovunque tu vada, che sia scuola, ufficio o pausa pranzo. Per parcheggiare il monopattino all’aperto, invece, dovrai rispettare le regole del Codice della Strada, valide per qualsiasi altro mezzo di trasporto.

Come parcheggiare un monopattino elettrico? Non lasciarlo in divieto di sosta, in aree private o parcheggi ad uso privato. Parcheggialo almeno a 2 metri di distanza da semafori e segnali stradali e verifica sempre che non sia d’intralcio a pedoni, bici e auto. Scegli, se possibile, zone ben illuminate, di passaggio e sorvegliate da telecamere.

Controlla di averlo spento e, se il tuo monopattino dispone di un sistema di accensione a chiavi, ricordati di rimuoverle. Se vuoi essere ancora più scrupoloso, scattagli una foto prima di allontanarti.

Come non farsi rubare il monopattino elettrico? Un ultimo suggerimento, l’acquisto aggiuntivo di un localizzatore GPS. Anche se non protegge attivamente contro i furti, ti consente di monitorare continuamente la posizione del monopattino attraverso un’applicazione sullo smartphone. Una notifica sarà inviata nel caso in cui il mezzo è in movimento, così che il furto possa essere rilevato tempestivamente. Attiva una delle promozioni CoopVoce per esser sempre coperto nei momenti di emergenza!

CONDIVIDI con: