10 Dicembre 2018

Come arrivare preparati alla stagione sciistica

Quando si tratta di sport invernali, un corpo ben allenato può fare la differenza tra una piacevole esperienza sulla neve fresca e un doloroso primo impatto sulle piste.

Hai in programma una vacanza in montagna per andare a sciare quest’inverno? E allora devi subito organizzare un allenamento adeguato.

Non si tratta di tempo perso in quanto la giusta condizione fisica, oltre a diminuire il rischio di infortuni, ti consentirà di godere appieno di un’intera giornata sulla neve, di fare più discese, e di arrivare a sera con una condizione fisica di tutto rispetto.

Ecco dunque alcuni esercizi e consigli che possono servirti per una preparazione efficace.

1. Squat – Viene spesso definito il principe degli fondamentali. L’apprendimento della tecnica corretta richiede un po’ di esercizio, ma lo sforzo viene abbondantemente ripagato. Eseguito regolarmente, è perfetto per tonificare glutei e quadricipiti.

2. Cardio – Una preparazione cardiaca è fondamentale per divertirti e preparare il corpo a uno stress maggiore quando arriverai in montagna. Per allenare il tuo cuore, ti consigliamo 30 minuti di attività fisica a intensità moderata almeno 5 giorni la settimana. L’attività ideale può essere la corsa, se sei già allenato, o il nuoto, molto indicato perché migliora la resistenza e fa lavorare anche i muscoli delle gambe e delle braccia.

3. Core – I muscoli del core, costituiti dagli addominali e da quelli della parte bassa della schiena, forniscono un supporto fondamentale quando vengono eseguite delle contrazioni statiche molto comuni nelle performance sciistiche. Mantenere posizioni specifiche dai 30 ai 45 secondi è particolarmente efficace, soprattutto perché puoi allenarti a tenere queste contrazioni con durate superiori a quelle generalmente richieste nei movimenti statici quando devi ‘svoltare’ per superare un paletto.

4. Stretching – Oltre a una muscolatura tonica, è molto importante l’elasticità. Tenersi rigidi sugli sci può aumentare il rischio di farsi male. La soluzione? Praticarlo ogni mattina per preparare il corpo agli sforzi. Oltre ad allungare la muscolatura, ti aiuterà anche a essere più elegante sulle piste.

5. Propriocezione – Va bene la preparazione muscolare, ma per un corretto approccio allo sci devi considerare anche la tua percezione del corpo. La propriocezione è la consapevolezza della posizione e dello stato del proprio corpo, molto importante quando si scia con poca visibilità. Si può valutare la propria propriocezione provando a stare in equilibrio su una gamba per 3 minuti al giorno a occhi chiusi, inizialmente stando fermi e aggiungendo poi dei piccoli movimenti.

CONDIVIDI con: