20 Agosto 2020

Bonus bici: come funziona il rimborso

Dal governo incentivi per una mobilità ancora più green.

Il bonus mobilità, introdotto con il decreto rilancio e ora diventato legge, è utilizzabile da chi risiede in città con più di 50 mila abitanti. Prevede incentivi a forme di mobilità sostenibile alternative al trasporto pubblico locale, al fine di evitare assembramenti e rilanciare la mobilità in un’ottica più “green”.

Il bonus prevede il rimborso del 60% della spesa sostenuta per l’acquisto di biciclette (anche a pedalata assistita), monopattini e altri mezzi a propulsione prevalentemente elettrica quali segway, hoverboard e monowheel, nonché il moto sharing, ma non è utilizzabile per il car sharing.

Lo sconto sull’acquisto del nuovo è valido dal 4 maggio al 31 dicembre di quest’anno, fino a un tetto di 500 euro, per cui è massimizzabile comprando un veicolo che costi intorno agli 800 euro.

Si può chiedere dai 18 anni in su e solo per una volta. In attesa che il decreto entri in vigore, il ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha spiegato che per ottenere il contributo basterà conservare il documento giustificativo di spesa (fattura) e, non appena sarà online, accedere tramite credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) all’applicazione web in via di predisposizione.

In alternativamente al rimborso, si potrà avere un buono spesa elettronico generato sull’applicazione web. Oltre agli incentivi, ci sono altre due novità che modificano il codice della strada a vantaggio delle due ruote: la cosiddetta “casa avanzata” e le corsie ciclabili.

La casa avanzata viene disegnata in corrispondenza di un incrocio con semaforo, ed è uno spazio riservato alle biciclette posto davanti alla linea di arresto per le auto che permette ai ciclisti di aspettare il verde in una posizione più visibile agli altri veicoli e di partire prima delle auto.

La corsia ciclabile è invece una parte della carreggiata posta sulla destra e delimitata da una striscia bianca discontinua per permettere la circolazione delle bici nelle strade urbane sullo stesso senso di marcia dei veicoli.

Se sei interessato ad altre news o info sulle due ruote, oppure desideri semplicemente condividere le tue foto mentre sei in vacanza con la tua bici, segui la nostra pagina vivi_bici su Instagram e pubblica le immagini con l’hashtag #ViviBici.

 

Fonte: consumatori.e-coop.it

CONDIVIDI con: