18 Gennaio 2021

Spa in casa: i consigli per prendersi cura di sé

Ecco come rilassarsi tra le mura domestiche

Dedicare una giornata rilassante a sé stessi è sempre una buona idea, scopriamo come creare una Spa fatta in casa per rilassarsi tra le mura domestiche.  

 

Il 18 gennaio, terzo lunedì del 2021, cade la giornata più triste dell’anno, nota con il nome di Blue Monday. Incupirsi non è però il giusto modo per affrontare questo lunedì dei lunedì! Perché, invece, non dedicare la giornata alla cura di sé stessi ricercando il benessere in casa? 

Trasformare una stanza in una spa fatta in casa non è mai stato così semplice: ecco come farlo! 

Spa in casa: creare il giusto mood 

Dedicare la giornata al proprio benessere psicofisico richiedere, prima tutto, un luogo in cui ci si senta a proprio agio, il che è del tutto soggettivo. C’è chi trasforma il bagno in una spa, chi ricava un angolo comodo in salotto rubando i cuscini dal divano e chi, invece, associa il rilassamento e la cura verso sé stessi alla camera da letto. Scegliere il luogo più adatto, però, è solo il primo passo: bisogna riuscire anche a creare l'atmosfera giusta, rilassante. Per questo sono fondamentali candele, diffusori di olii essenziali e incenso: oggetti in grado creare una connessione sensoriale tra vistaolfatto e tatto. 

 

  • L’incenso vede le sue origini nell’Antico Egitto ma è noto agli occidentali grazie al mondo della meditazione cinese. A favorire la meditazione e quindi la connessione tra mente e corpo sono i motivi fluttuanti di fumo creati dal bastoncino che arde, oltre alle sue profumazioni: aromi quali vaniglia, legno di credo, bergamotto e sandalo sono in grado di calmare i nervi rallentare la frequenza cardiaca, condizioni che predispongono il corpo umano alla meditazione. 
  • Simbolo di relax la candela ricorda la luce del sole in quanto è delicata e non stanca gli occhi. Posta in un ambiente buio, la fiammella fluttuante rende, all’occhio umano, gli angoli smussati e tutto prende un aspetto più gradevole. La luce della candela porta quindi una sensazione di relax e, al tempo stesso, veicola uno stato di maggiore concentrazione, ideale per la meditazione. 
  • Candele alle essenze marine riportano alla mente i bagni termali così come sono anche consigliate per i più nostalgici che desiderano rivivere le vacanze estive trascorse presso una località di mare. 
  • Candele al gelsomino, camomilla, rosa e sandalo emanano profumazioni dal potere rilassante, oltre che piacevole. Oggi presenti in molte case, i diffusori sono pensati per diffondere nell'aria fragranze agli olii essenziali. È possibile utilizzare sia i più classici bastoncini in legno che i più moderni diffusori di design in grado di spruzzare gli aromi nell’aria a intervalli regolari. 

Spa day a casa: gestire lo spazio in funzione delle attività 

Una volta creata la giusta atmosfera sarà giunto il momento di organizzare al meglio lo spazio per potere dedicarsi alle attività da spa senza impicci. Al centro della stanza dovrà essere lasciato spazio per tisane e dolcetti da assaporare durante questa giornata rilassante. È poi importante munirsi di:  

  • Comodi cuscini su cui adagiarsi. 
  • Bacinella di acqua calda in cui mettere in ammollo i piedi. All’acqua potranno essere aggiunti petali di rosa, dalle proprietà naturali emollienti, addolcenti e rigeneranti. 
  • Asciugamani caldi e asciutti con cui asciugarsi durante e dopo i trattamenti. 
  • Prodotti naturali e creme per la skincare. 

Benessere in casa: i trattamenti migliori 

Maschera viso 

Non c’è bisogno di costose creme per donare alla propria pelle lucentezza, tono e un colorito sano: sono molte infatti le ricette per maschere di bellezza fai da te. 

Nota per le sue proprietà rigenerative, ad esempio, è la maschera allo yogurt e mielein grado di lasciare la pelle liscia e levigata. L’uva nera è invece l’ingrediente fondamentale per maschere dal potere purificante e astringente. Come prepararla? In una terrina andranno uniti sette chicchi d’uva, un cucchiaio di yogurt bianco, uno di gel all’aloe e, infine, uno di farina di avena. La maschera deve restare in posa per circa dieci minuti. 

Maschere capelli 

Mentre si sorseggia una bevanda calda al gusto di zenzero e limone e ci si gode l’atmosfera intima e rilassante creata da candele e incenso, perché non applicare ai capelli una maschera da lasciare in posa? 

Per ottenere capelli setosi, lucenti e facilmente districabili, l’impacco perfetto richiede qualche goccia dell’olio essenziale all’arancio e due tipologie di olio: olio di cocco e olio di olivadopo aver scaldato l’olio di cocco a bagnomaria, si potrà prenderne un cucchiaio e aggiungerlo, in una ciotola, a qualche goccia di olio di oliva. Questa maschera può essere lasciata in posa per più di 40 minuti, così da assicurare un risultato perfetto. 

Lyoghurt, cibo fermentato dalle innumerevoli proprietà benefiche, si rivela un ingrediente fondamentale anche per il benessere dei capelli: unito a avocado e rosmarino, infatti, rende i capelli lucidi e setosi, rinforzando la fibra. Ecco come preparare questa maschera per capelli da fare in casa: 

  • Una volta frullata la polpa dell’avocado, ad essa andrà aggiunto il contenuto di un vasetto di yogurt intero bianco. 

  • Al composto andrà poi aggiunta qualche foglia di rosmarino e, a piacimento, un goccio di olio di oliva. 

  • L’impacco andrà lasciato in posa per circa un’ora, il tempo necessario per gustarsi una tisana a lume di candela respirando gli aromi profumati degli olii essenziali. 

Pediluvio ai piedi 

In occasione del tuo spa day in casa, perché non dare vigore e sgonfiare gambe e i piedi? Il pediluvio con acqua calda è la soluzione migliore per gli arti più affaticati. 

A una bacinella di acqua calda andranno aggiunti due cucchiai di sale grosso e uno di bicarbonato. Grazie a qualche goccia di olio essenziale alla rosa canina, poi, il pediluvio diventerà ancora più efficace: le sue proprietà rigeneranti e ristrutturanti, la rosa canina è infatti un antiossidante e antinfiammatorio naturalepermetteranno di tonificare il tessuto.  

 

 

CONDIVIDI con: