20 Novembre 2020

Giornata mondiale della televisione, guardarla insieme piace…e fa bene!

Giornata mondiale della televisione, guardarla insieme piace…e fa bene!

In occasione della Giornata mondiale della televisione approfondiamo perché guardarla insieme faccia bene al cuore delle coppie! 

 

In Italia, il servizio regolare di trasmissione della televisione iniziò il 3 gennaio del 1954. 
Da allora la tv è diventata mezzo attraverso il quale informarsi, rimanere aggiornati circa ciò che avviene nel mondo e anche intrattenersi. 
Da quel lontano giorno del’54, sulla tv ne sono state dette tante, ma non tutti gli studi riportano dati negativi. Ad esempio, una recente ricerca ha messo in evidenza l’importanza di questo mezzo per rafforzare il rapporto di coppiascopriamo allora perché guardare la tv insieme al proprio partner si dice faccia molto bene! 

Com’è la televisione oggi? 

Quando si parla di televisione, oggi, non si considera soltanto il tanto amato, e datato, tubo catodico, ma più in generale le diverse tipologie di contenuti (film, serie tv, programmi) fruibili da differenti device 

Alle classiche tv generaliste, Rai e Mediaset, e a pagamento, come Sky, vanno aggiunti servizi on demand (SVOD) quali NetflixDisney PlusAmazon Prime VideoDaznNow TVInfinity e molti altri ancora. La modalità di fruizione dei contenuti è molteplice: c’è chi ascolta, da tablet, le news del proprio telegiornale preferito mentre se ne sta seduto in treno e chi, invece, comodamente sdraiato sul divano di casa fa zapping alla ricerca del migliore film trasmesso in prima serata. 

E per quanto riguarda la Giornata mondiale della televisione? È stata istituita dalle Nazioni Unite proprio il 21 di novembre, con un documento ufficiale che sottolineava l’importanza di questo mezzo di comunicazione per la diffusione della democrazia, della libertà di informazione, dello sviluppo sociale e culturale e della pace nel mondo 

Oggi la celebrazione di questa “scatola magica” non può che cominciare con un’altra ottima notizia: guardare la tv è importante non soltanto per i valori ricordati dalle Nazioni Unite ma anche perché fa bene e solidifica i rapporti di coppia! 

Guardare le serie tv fa bene alla coppia 

Ebbene sì, non c’è ragione di sentirsi pigri o in colpa per voler trascorrere il pomeriggio seduti sul divano, con una copertina sulle ginocchia e la testa appoggiata alla spalla del partner mentre si guarda l’ennesimo episodio della serie tv preferita, facendo ciò che notoriamente ha assunto il nome di binge watching 
Il termine binge watching è da addebitare all’avvento di piattaforme streaming quali, ad esempio, Netflix che mettono a disposizione dell’utente l’intera stagione di una serie tv, permettendogli di “abbuffarsi” di episodi. 
Se è vero che i rischi associabili a tale attività sono, tra i più comuni, disturbi del sonno, irritabilità e “dipendenza da serie tv” è altrettanto corretto dire che guardare serie tv con moderazione e in compagnia del proprio partner fa molto bene alla salute: a rivelarlo è uno studio che porta la firma di un’università. 

Televisione e rapporto di coppia: una ricerca mette in evidenza i benefici 

Un team di ricerca dellUniversità di Aberdeenguidato dalla ricercatrice e psicologa Sarah Gomillion, ha somministrato un questionario a un campione di 259 studenti fidanzati da almeno quattro mesi. 

Agli intervistati è stato chiesto come giudicassero, in termini qualitativi, il rapporto con il proprio partner e quello con i rispettivi amici in comune, qualora ne avessero avutiOvviamente è stato chiesto loro se guardassero serie tv e/o film insieme e, in caso, quanti. 

Lo studio condotto dalla Gomillion ha evidenziato come il tempo trascorso insieme al proprio partner a guardare la televisione migliori la qualità del rapporto 

I più scettici affermeranno che a determinarne la qualità sia, in realtà, il tempo, come principale variabile, passato insieme all’altro. E invece noÈ, infatti, stato valutato anche il tempo trascorso dalle coppie senza guardare serie tv o film in compagnia e, dal confronto è emerso che sono proprio coloro che condividono coperta e ciotola di popcorn con il telecomando in mano ad avere un rapporto più saldo e una più stretta rete sociale condivisa. 

L’identificazione in un personaggio, l’immedesimazione in una particolare vicenda e la condivisione emotiva con l’altro rende la visione delle serie tv un momento aggregante e di scoperta reciproca. 

La visione collettiva, e il cinema ne sa qualcosa, è per le persone un modo per esorcizzare le paure, sentirsi vicini e ricevere una sorta di abbraccio emotivo. 

Guardare serie tv insieme, inoltre, favorisce la conversazione!  

Ma secondo te, l’agente Sierra entrerà nella banda de La casa di carta?” invece dell’ennesimo “Amore, come è andata la giornata?” rende la cena più entusiasmante, rompe la routine e, inoltre, aiuta a comprendere maggiormente il partner circa i suoi gusti, le sue passioni e, più o meno direttamente, anche il suo modo di pensare. 

CONDIVIDI con: