17 Settembre 2020

4 app to-do-list per ripartire alla grande

Stai cercando la soluzione migliore per riorganizzare la tua vita?

Non tutti possono permettersi un aiutante personale che tenga sotto controllo l’agenda degli impegni e che annoti tutto quello che ci può servire per un meeting importante o per la lista della spesa.

Ecco perché il mercato delle app per le liste delle cose da fare è in continua crescita. A testimoniarlo è il numero crescente di applicazioni che troviamo su Google Play Store e su App Store.

Le app selezionate per te da noi (gratuite e scaricabili sia per Android sia per iOS) si sincronizzano automaticamente tra computer, tablet e telefonino in modo da consentirti di stilare perfette to-do-list senza lasciare indietro nulla.

1. Todoist – Trasforma il tuo smartphone in una sorta di assistente virtuale. Ti permette di organizzare le tue attività quotidiane, dal lavoro al tempo libero, ma anche di coordinare gruppi di lavoro e creare una rete collaborativa, con i tuoi colleghi, su un unico progetto. Può persino impostare date di scadenza ricorrenti in modo che le attività regolari possano essere aggiunte automaticamente all'elenco delle cose da fare.

2. Wunderlist – Una delle app preferite dagli appassionati di produttività di tutto il mondo. Ha una varietà di stili di elenco che è possibile utilizzare per le attività personali o professionali e le liste della spesa. Inoltre, ha la possibilità di aggiungere hashtag agli oggetti o assegnarli ad altri. Ideale per chi cerca un modo per condividere le attività lavorative con i colleghi o per i familiari che desiderano organizzare la propria vita domestica.

3. Trello – Si tratta di uno strumento online per la gestione dei progetti e dei task personali. È come avere una lavagna pulita, dove creare liste di task e organizzarle proprio come vuoi tu: poi, quello che fai, lo puoi pure condividere con capi e colleghi. L’app è gratuita, ma esistono delle versioni a pagamento, come Trello Gold e Trello Business Class, che offrono ulteriori vantaggi, tra cui un maggiore livello di personalizzazione, la possibilità di integrare tool come Slack, Evernote, Twitter e una maggiore protezione dei dati sensibili di un’azienda, tramite impostazioni di sicurezza più avanzate.

4. Remember the Milk – Una delle più complete app per le liste di cose da fare. È possibile creare con molta semplicità degli elenchi e delle liste e impostare dei promemoria in modo da essere avvertiti tramite notifica. Le liste possono essere condivise con molta facilità con i propri amici e l'applicazione si integra con Gmail, Google Calendar, Twitter e altre decine di servizi.

CONDIVIDI con: