13 Dicembre 2018

Proteggi il tuo smartphone in 7 mosse

Mettiti al riparo dal furto dei tuoi dati e dai malware.

Non si può dire che sia un segreto: il numero di malware creati per dispositivi mobili è in costante crescita. Sempre più hacker sono infatti alla ricerca di “punti deboli” all’interno dei codici sorgente di Android e del Play Store.

Ma quali sono, quindi, le migliori tattiche per imbastire una difesa adeguata? Come si può mettere al sicuro i propri dati, le informazioni personali, foto, documenti di lavoro e contatti? CoopVoce è pronta a darti qualche “dritta” semplice ed efficace, dedicata al mondo Andorid.

  1. Sistema di blocco

Che sia una password numerica o un simbolo che unisce i pallini, ti consigliamo di attivare sempre un Blocco Schermo. Sembra una procedura ovvia, ma rappresenta la tua prima difesa verso attacchi esterni.

  1. App da Google Play Store

Su Internet puoi scaricare una galassia di app Android e apk da archivi alternativi a Google Play Store. Peccato che ognuno di quei software non abbia le garanzie di un download da fonti ufficiali, nascondendo potenzialmente un malware.

  1. Password e autenticazione a 2 fattori

Sfrutta una password manager per creare, gestire e differenziare le tue password. Molti servizi online propongono ora anche un’autenticazione a due fattori, per rendere ancora più inviolabile il tuo account.

  1. Antivirus Android

Ne esistono gratis o a pagamento, ma, in ogni caso, i loro tassi di efficacia aumentano quotidianamente: installa un antivirus Android e avrai la certezza di debellare i malware più conosciuti o appena identificati. Bastano pochi secondi per scaricarne uno!

  1. Cancella le app che non utilizzi

Ogni app, anche se scaricata da Play Store, può rappresentare una potenziale porta d’ingresso per malware e virus. Ergo, non lasciare che decine di app inutilizzate siano accampate sulla memoria dello smartphone: eliminandole otterrai anche migliori prestazioni del dispositivo.

  1. Google Play Protect

Con Android 8.0 Oreo, dal menu Impostazioni del tuo device puoi attivare Google Play Protect: il nuovo prodotto di Google (sempre attivo) scansiona autonomamente le app che installi e aggiorni alla ricerca di malware.

  1. Trova il mio telefono
Se sei iscritto alla categoria “smemorati”, ti suggeriamo di attivare la funzione Trova il mio dispositivo di Google. Non ti proteggerà dai malware, ma sicuramente dalla possibilità di dimenticare il tuo smartphone in luoghi indesiderati.

CONDIVIDI con: