11 Dicembre 2018

11 dicembre, Giornata mondiale della Montagna

Goditela a bordo di una fat bike!

“Far aumentare la consapevolezza dell’importanza delle montagne per la salute del pianeta e per il benessere di miliardi di persone”: con questa motivazione, le Nazioni Unite hanno istituito la Giornata mondiale della montagna (11 dicembre) nel 2002, in occasione dell’Anno delle montagne. Una ricorrenza per nulla banale, se si considera che i massicci montuosi coprono circa il 27% della superficie terrestre, mentre in Italia tale presenza tocca il 47,5%.

Ti è venuta voglia di celebrare questa ricorrenza con una gita fuoriporta ad alta quota? Se vuoi un consiglio, ti suggeriamo di farlo all’insegna del divertimento e dell’adrenalina. Magari con una fat bike, la mountain bike con cerchi da più di 44 mm e pneumatici fino a 5”: l’ideale per muoversi su terreni morbidi o sconnessi, come sabbia e neve.

La diffusione di queste “bici grasse” ha ormai coinvolto una buona fetta dei bikers italiani, attratti dalla possibilità di godersi una pedalata in montagna in ogni stagione dell’anno. Ma anche i più pigri possono cogliere l’occasione per salire in sella a una fat bike, come emerso all’ultimo Eicma: durante la scorsa Esposizione Internazionale del Ciclo e Motociclo di Milano, sono stati presentati nuovi modelli elettrici ipertecnologici. Insomma, non ci sono più scuse per provare un’alternativa agli sci durante la settimana bianca!

Una delle località più note dove puoi assaporare il gusto della fat bike è Cortina d’Ampezzo, dove ti aspettano percorsi immersi in un panorama da Patrimonio dell’Umanità. All’elenco si possono aggiungere anche Folgaria e Lavarone in Alpe Cimbra, Pragelato, Sauze d’Oulx e Ceresole in Piemonte e La Thuile in Valle d’Aosta.

E tu hai mai provato una fat bike? Magari con una GoPro sul casco per immortalare le tue escursioni? Raccontacelo condividendo una foto su Instagram utilizzando l’hashtag #ViviBici. E, per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie dal mondo della bicicletta, segui la pagina Instagram vivi_bici!

CONDIVIDI con: